Cosa fare se il bambino ha la febbre, cure e rimedi?

Risponde il pediatra Dott. Vincenzo Calia

Tutti i bambini piccoli hanno spesso la febbre, molto più spesso dei bambini più grandi e degli adulti. La febbre è il segnale che il bambino sta fabbricando anticorpi e sta imparando a difendersi.
Perciò la febbre nei bimbi non è sempre un male.
Non è necessario abbassarla a tutti i costi e tenerla sempre sotto i 37 gradi.
Spesso il bambino ha la febbre, ma salta e corre per casa come se niente fosse: questo significa che la causa di quella febbre non è una malattia grave, ma un semplice disturbo passeggero.
Qualche altra volta invece la febbre gli dà fastidio: il bambino diventa sofferente e inquieto. È allora che noi lo aiutiamo usando un farmaco "antifebbrile".
L'effetto di questi farmaci è però solo momentaneo e dura più o meno a lungo. Dopo di che la febbre risale.
Cosa si fa in questi casi?
Se il bambino torna ad essere sofferente, si può somministrare di nuovo il farmaco, ma senza abusarne, senza superare le dosi consigliate e senza associare due farmaci insieme; se invece è vispo e non dimostra di sentirsi male, si può fare a meno del farmaco e lasciarlo con la febbre.


Se il problema o il disturbo persiste, si consiglia di consultare il vostro pediatra curante.

Tag:

Vuoi contattare direttamente il PEDIATRA?

Autorizzo la rielaborazione e la pubblicazione della mia domanda in forma anonima

ARTICOLI CORRELATI

  • Viaggiare con i bambini: il mal d'auto

    Spesso è difficile viaggiare con un bambino senza rischiare di fermarsi perché si sente male...

    Leggi

Inserisci parola chiave: