Come cambiare il pannolino

Come si cambia il pannolino? Mamma Anna ci insegna i trucchi e i consigli per cambiare correttamente il pannolino e ci racconta come rendere il cambio un momento speciale, fatto di coccole e serenità.

Oggi parliamo del cambio del pannolino. Non so voi ma io ho imparato con il tempo come affrontare un momento così delicato, e ora so che l’importante come al solito è organizzarsi.
Per prima cosa è importante avere una postazione ben attrezzata dove tutto, ma proprio tutto, sia a portata di mano. Per tenere impegnato il bimbo quand’era molto piccolo ho attaccato degli stickers sulla parete vicino al fasciatoio, e glieli indicavo mentre lo cambiavo. Ora che è più grande gli do un giochino in mano, ovviamente di gomma, così se gli sfugge non gli fa male in viso.

Detto questo possiamo cominciare a cambiare il pannolino: è essenziale che durante il cambio siate rilassate e sorridenti, procedete piano, siate dolci ma decise. Per prima cosa slacciate il body e aprite il pannolino tenendo le gambe del neonato sollevate per i piedi. Con una salviettina fate una prima pulizia sempre dall’alto verso il basso – specialmente nel caso in cui abbiate una femminuccia - altrimenti portate lo sporco fin su. Dopodiché inserite la salviettina nel pannolino sporco formando un pacchetto, in modo da evitare pericolose fuoriuscite. Procedete quindi con un bel pannolino pulito, e se doveste vedere il sederino un po’ arrossato, mettete un po’ di crema. Per aiutarvi tenete il pannolino pronto già vicino a voi, assicuratevi di aver posizionato bene gli elastici (fondamentali per il contenimento), alzate le gambe e il culetto del vostro bimbo e posizionate il pannolino in modo che arrivi più o meno all’altezza dei reni. Dimenticavo una cosa fondamentale nel caso abbiate un maschietto: ricordatevi di procedere tenendo un pannetto sul davanti. Quando si sentono liberi i neonati tendono a lasciarsi andare, e voi rischiate di trovarvi zuppe nel giro di mezzo secondo.

Una volta posizionato il pannolino chiudetelo con gli appositi adesivi facendo attenzione a non stringere troppo ma nemmeno troppo poco.
Un’altra cosa che potete fare per rendere questo momento rilassante per voi e per il vostro bimbo è un bel massaggino sulla pancia e sulle gambine, così vi concedete entrambi una piccola coccola.



>Scopri i prodotti Pampers più adatti al tuo bambino.


Inserisci parola chiave: