Il bambino no fa più la cacca, cosa fare?

Risponde il pediatra Dott. Vincenzo Calia

Tutti, o quasi tutti i bambini di poche settimane o pochi mesi, sia che siano allattati la seno che al biberon, hanno ogni tanto delle difficoltà nel fare la cacca.
Tutti, o quasi tutte le mamme e i papà si allarmano per questo.
Se sono passati solo uno o due giorni, non allarmatevi! Perché non c’è nessun rischio e si può anche non fare nulla, ma aspettare che prima o poi il bambino riesca e fare la pupù.
Qualche volta, se proprio si ha l’impressione che la cacca stia per uscire ma il bambino non ce la fa ad espellerla, si può ricorrere ad una stimolazione con un sondino o uno strumento simile (supposta, microclisma ecc.).
L'alimentazione della mamma che allatta non c'entra niente con questa apparente stitichezza del neonato e non serve nemmeno cambiare latte, se il bambino è allattato al biberon.
Questa piccola “disfunzione” dipende semplicemente dall’incapacità del bambino di coordinare l’azione dei muscoli addominali, che tendono a spingere le feci all’esterno, con la dilatazione dello “sfintere” anale che dovrebbe aprire il “passaggio”.
Dilatandolo delicatamente mentre il bambino si sforza per fare la cacca, ecco che le feci fuoriescono senza problemi.

Se il problema o il disturbo persiste, si consiglia di consultare il vostro pediatra curante.

Tag:

Vuoi contattare direttamente il PEDIATRA?

Autorizzo la rielaborazione e la pubblicazione della mia domanda in forma anonima

LEGGI GLI ULTIMI ARTICOLI

  • L’ansia da prestazione nei bambini

    Cosa accade quando il bambino ha paura di mettersi alla prova, a scuola, nello sport, o a casa con amici e parenti?

    Leggi
  • Perché il bambino piange e fa i capricci più con la mamma?

    Proprio perché la presenza e la disponibilità della mamma è totale, suo figlio sente di potersi lasciare andare con lei, perché sa che lo accetterà

    Leggi

Inserisci parola chiave: