Cosa fare se il bambino soffre di coliche, cure e rimedi?

Risponde il pediatra Dott. Vincenzo Calia

È difficile che un neonato che ha meno di un mese abbia già le coliche; è più probabile che abbia bisogno di una quantità maggiore di latte, oppure di fare la cacca, o semplicemente di essere cullato.
I motivi per cui queste difficoltà insorgono soprattutto di sera, e a volte vengono scambiate per coliche, sono tanti: il bambino è stanco, anche i genitori sono stanchi e perciò meno disponibili, e infine la sera e la notte c'è buio, e le ore buie sono sempre momenti difficili per noi esseri umani poichè viviamo alla luce del giorno. I bambini, che sono come tutti noi, hanno una paura istintiva del buio che viene dalla notte dei tempi, quando i nostri antenati vivevano in condizioni precarie e di notte erano più esposti alle aggressioni.
In questi casi la risposta dei genitori deve essere calma e articolata: provare a vedere se il bambino ha fame offrendogli del latte (anche se aveva già fatto una poppata poco prima); accertarsi che non abbia bisogno di essere “aiutato” a fare cacca; infine, se i primi due tentativi sono andati a vuoto, provare semplicemente a cullarlo, prenderlo in braccio e a parlargli dolcemente.
E le tisane, le camomille, il finocchio? Non andrebbero mai dati a bambini così piccoli: non è dimostrato che siano un rimedio alle coliche (neppure su quelle che vengono verso i due mesi) e possono confondere il neonato che ha bisogno solo ed esclusivamente di latte.

Se il problema o il disturbo persiste, si consiglia di consultare il vostro pediatra curante.


Tag:

Vuoi contattare direttamente il PEDIATRA?

Autorizzo la rielaborazione e la pubblicazione della mia domanda in forma anonima

LEGGI GLI ULTIMI ARTICOLI

  • L’ansia da prestazione nei bambini

    Cosa accade quando il bambino ha paura di mettersi alla prova, a scuola, nello sport, o a casa con amici e parenti?

    Leggi
  • Perché il bambino piange e fa i capricci più con la mamma?

    Proprio perché la presenza e la disponibilità della mamma è totale, suo figlio sente di potersi lasciare andare con lei, perché sa che lo accetterà

    Leggi

Inserisci parola chiave: