test

Come far mangiare un bambino?

Per far mangiare un bambino che si rifuta, spesso basta trasformare il momento del pasto in gioco.

A cura del fisiatra Paoloni

Mangiare e giocare sono momenti della giornata del bambino che possono essere messi a sistema, prolungando il gioco come esperienza del mondo e applicandolo alla scoperta del cibo e del gusto. A volte i bambini si rifiutano di mangiare, specialmente se il pranzo, la cena o la merenda si spostano, da un ambito ludico, sotto il controllo o la gestione dei genitori. Se il bambino rifiuta di mangiare è normale fare finta di dare da mangiare alle bambole le stesse cose che si servono a tavola, o comporre figure nel piatto con pezzetti di verdura o frutta, o più semplicemente lasciarlo pasticciare col cibo senza forzarlo ad usare forchetta o cucchiaino.
Insieme a questi trucchi per rendere i pasti del vostro bambino piacevoli e divertenti può essere utile introdurre a tavola oggetti di design dedicati al cibo per caratterizzare e rendere riconoscibile l’azione del mangiare, trasformando il pasto in un momento ricco di colore, divertimento e sperimentazione.
Dopo l’anno i bambini, anche per affermare la propria indipendenza, preferiscono mangiare da soli. Ai primi esperimenti con le mani seguiranno le prime esperienze con posate e bicchierini, per cui un primo elemento da introdurre può essere un set di posatine. Prediligendo materiali caldi e colorati, o magari set componibili tipo matrioska saremo sicuri di attivare un meccanismo virtuoso tra il cibo e la pappa, capace di stimolare la creatività del nostro bambino di pari passo al suo appetito.

ARTICOLI CORRELATI

  • Il bambino non mangia!

    Il bambino non mangia? La causa possono essere i denti o un normale calo dell'appetito

    Leggi
  • Perché un bambino non ha fame?

    Dottore, non mangia niente! Ciascun pediatra si sente dire questa frase almeno 10 volte al giorno..

    Leggi

Inserisci parola chiave: