Club Pampers Accedi
test

Perché il mio bimbo ha il moccolo?

I bambini a volte sono detti "mocciosi" perché hano spesso il moccolo dal naso. Scopriamo insieme perché.

A cura del pediatra Dott. Vincenzo Calia

La definizione apparentemente dispregiativa "moccioso" deriva in realtà da una conseguenza banale del raffreddore, di cui i bimbi sono sovente vittime: il moccio dal naso. I bambini sono mocciosi perché hanno spesso un po’ di moccolo

e sono raffreddati, con catarro e spesso anche tosse.

Le infezioni delle vie respiratorie superiori sono comuni tra i bambini

URTI si direbbe in inglese, una strana sigla, un po' come UFO. Infatti si tratta delle lettere iniziali di 4 parole inglesi (Upper Respiratory Tract Infections) in italiano "Infezioni delle Vie RespiratorieSuperiori".
Si tratta semplicemente di un modo di chiamare con una sigla medica quelle piccole malattie, come il mal di gola e il raffreddore, che sono così comuni fra i bambini.
Infatti l'apparato respiratorio che, dal naso ai polmoni, può essere paragonato ad un albero (si chiama infatti anche "albero respiratorio") avendo un tronco (che nasce dal naso e dalla bocca), che si divide in rami (i bronchi) e termina in un'infinità di foglie (gli "alveoli polmonari" dove l'aria e il sangue vengono in contatto), un albero rovesciato quindi, che inizia in alto e ha le foglie in basso, può essere colpito da mille malattie piccole e grandi.
C'è però una regola: più questi problemi interessano il tronco, la parte alta dell'albero rovesciato, e meno sono pericolose. Ecco che il termine "infezioni del tratto respiratorio superiore" riunisce tutte le malattie "minori", le meno pericolose.
Per quanto questi problemi siano di scarsa importanza, essi sono però molto comuni nei "mocciosi", i bambini dell'età di vostro figlio.
Come mai i bambini piccoli sono dei "mocciosi"?
Il motivo è molto semplice: a questa età gli anticorpi a disposizione sono pochi e molte sono le occasioni di incontrare dei microrganismi (virus soprattutto) capaci di dare piccole infezioni.
E così il bambino impara a difendersi ammalandosi. Ogni raffreddore, ogni colpo di tosse, ogni "mocciolo" che cola giù dal naso significa un po' di anticorpi in più che si accumula nell'organismo, fino a costituire un cospicuo "patrimonio" che ci mette al sicuro da eventuali, piccoli URTI.

ARTICOLI CORRELATI

  • Controindicazioni alle vaccinazioni dei bambini

    Gli effetti collaterali e le controindicazioni alle vaccinazioni del bambino.

    Leggi
  • Cosa fare se il bambino ha il ginocchio valgo?

    Il ginocchio valgo fa parte di una serie di alterazioni dell'allineamento normale che avviene fra femore e tibia, e quindi dell'arto inferiore, che si manifesta...

    Leggi

Inserisci parola chiave: