Club Pampers Accedi
test

Perché il neonato non vuole il biberon?

Passare all'allattamento artificiale non è sempre semplice, scopri perché.

A cura del pediatra Dott. Vincenzo Calia

Quando si svezza un bambino allattato al seno e gli si comincia a dare del latte artificiale, spesso si cerca di abituarlo ad usare il biberon.

Uno strumento molto comodo: si tiene facilmente in mano (a volte il bambino lo tiene da solo), non sporca, si sa quanto latte contiene ecc. ecc.

Peccato che molti bambini che sono stati allattati dalla mamma non lo vogliono nemmeno vedere. E si capisce perché.

Il biberon è un sostituto del seno, contiene latte, ma non ha il calore, l’odore, la consistenza e la bellezza del seno materno. E così a chi al seno è stato abituato, può sembrare sgradevole.

Le mamme si disperano e si chiedono come fare a somministrare il latte artificiale. Senza pensare che il biberon non è esistito da sempre e non dappertutto si usa; mentre i bambini, da sempre e dappertutto, prendono il latte. Se non vogliono il biberon possono farlo tranquillamente con il cucchiaio o, meglio, con una tazza o un bicchiere.

All’inizio ci vorrà un po’ di tempo e di pazienza in più, ma non dubitate che ci riusciranno.

I bambini sono piccoli, ma non incapaci; e in più imparano in fretta.

 

ARTICOLI CORRELATI

  • Calcolo dei percentili di crescita del neonato: cosa sono e come possono esserci utili

    Come capire se il neonato sta crescendo bene? Ecco come utilizzare i percentili

    Leggi
  • Lo svezzamento del neonato

    Lo svezzamento è l'introduzione nella dieta del lattante di un alimento che non sia il latte.

    Leggi

Inserisci parola chiave: