Club Pampers Accedi
test

Prevenire incidenti domestici dei bambini

La sicurezza dei bambini in casa può essere a rischio nel momento in cui iniziano a gattonare e camminare.

A cura del pediatra Dott. Vincenzo Calia

Un bambino che si muove da solo (gattonando prima e camminando dopo) è un bambino curioso, un piccolo esploratore alla scoperta del mondo. E perciò corre qualche rischio. Vediamo di che si tratta.
In casa
Seggioloni e seggioline:
se il bambino non é legato può cercare di scendere e quindi potrebbe cascare.
Letti e lettini:
le spondine, che ci sembrano tanto rassicuranti, possono essere invece pericolose, il bambino potrebbe cercare di scendere dal letto o dal lettino scavalcandole e battendo così... una sonora "capocciata" sul pavimento. Via via che il bambino cresce, forse é meglio un letto o un lettino molto basso, magari con dei cuscini o un tappeto che lo riparino da eventuali cadute durante il sonno (per la verità piuttosto rare).
Poi ci sono le scale, le sedie e i tavoli dove cercherà prima o poi di arrampicarsi.
In cucina
La cucina, con le sue pentole bollenti e i suoi apparecchi elettrici e a gas, il posto più frequentato della casa, è anche probabilmente il più pericoloso. Mettete le pentole piene di acqua o di minestra sui fuochi posteriori del piano di cottura, spostate coltelli e forbici in posti inaccessibili ai bambini.
In bagno
Attenti ai rubinetti dell'acqua calda: se sono facilmente maneggiabili possono essere aperti dall'vostro bimbo all'improvviso e, se l'acqua è bollente, ci si può facilmente ustionare. Un consiglio: tenete basso il termostato dello scaldabagno.
Le prese
Inculcategli un "sacro terrore" delle prese della corrente, di tutti gli apparecchi elettrici e delle manopole della cucina a gas. Meglio avere in casa un buon "salvavita" (che peraltro ormai è obbligatorio).
Detersivi e prodotti chimici
Riponeteli in luoghi sicuri, in alto o chiusi a chiave e ricordatevi di non conservare mai sostanze pericolose (varechina, acidi ecc.) in bottiglie di coca cola, aranciata o altre bevande e di non tenerle in frigorifero: sbagliarsi, per un bambino è facilissimo. La stessa cosa vale per le medicine che spesso si presentano in forma colorata e molto attraente, tanto da essere scambiate dai bambini per caramelline o bevande dolci.
I giocattoli
Anche i giocattoli possono provocare incidenti: quello che conta è soprattutto la dimensione dei pezzi di ciascun giocattolo, che deve essere tale da non consentire al bambino di inghiottirli o di aspirarli.
Infine attenti alle automobili.
Già sapete come trasportare il bambino (la legge detta regole precise); crescendo il bambino potrebbe rifiutare il seggiolino, da cui si sente oppresso e che nei lunghi viaggi può limitare i suoi movimenti. Ora ormai è abbastanza grande perché possiate spiegategli con pazienza l'importanza di queste regole, ma soprattutto dargli il buon esempio allacciando la vostra cintura di sicurezza. E a passeggio, la mano nella mano del papà o della mamma é assolutamente obbligatoria.

ARTICOLI CORRELATI

  • Interazione dei bambini nei primi anni di vita

    I cambiamenti dell'interazione sociale tra bambini nei primi anni di vita, dal pianto a condividere attività con un coetaneo.

    Leggi
  • Il bambino piange per finta?

    Il linguaggio dei neonati può essere difficile da decifrare per i neogenitori. A volte si pensa che i bambini piangano per finta, ma non è così.

    Leggi

Inserisci parola chiave: