test

Sessualità in gravidanza - un amore col pancione

La gravidanza è per la donna un periodo di sconvolgenti cambiamenti che investono tutta la sua vita, anche la sfera della sessualità, senza però comprometterla.

A cura della psicologa Dott.ssa Antonella Sagone

Gravidanza e sessualità non si escludono

Il periodo della gravidanza non coincide con un periodo di scarsa attività sessuale, anzi la coppia può riscoprire una nuova intimità ricca di soddisfazioni

La gravidanza è per la donna un periodo di sconvolgenti cambiamenti che investono tutta la sua vita: la sfera fisica, emotiva, di relazione. Il suo corpo attraversa rapidi cambiamenti che, di trimestre in trimestre, le fanno provare sensazioni nuove e modificano le sue reazioni in modi a volte imprevedibili. Anche il futuro papà, da parte sua, pur non vivendo una simile trasformazione su di sé, affronta molti cambiamenti, si sente investito di nuove responsabilità, deve conciliare il suo ruolo di partner con quello futuro di padre, e assiste ai cambiamenti nel corpo e nell’umore della sua compagna. La Coppia deve dunque attraversare una fase di adattamento, trovando nuovi modi per entrare in relazione, per gestire le emozioni e per vivere la sessualità.

In alcuni casi la Coppia deve superare dubbi e disorientamenti prima di “ritrovarsi” dal punto di vista sessuale. La nostra cultura vede i ruoli di madre e di moglie come ben distinti, e a volte conciliarli può richiedere impegno sia da parte della donna sia del suo partner. Vi può essere il timore, non fondato, di mettere in pericolo la gravidanza; oppure la donna può sentirsi sballottata fra sensazioni e sentimenti nuovi e contrastanti. Il partner dovrà affinare la sua sensibilità e delicatezza per cogliere queste sfumature e rendere il momento dell’intimità uno spazio sicuro e protetto.

La sessualità della donna si esprime in molti momenti: nel rapporto sessuale come anche nella gravidanza, il parto, l’allattamento. In tutti i casi, entrano in gioco gli stessi ormoni. Anche se questo non è spesso detto, la gravidanza può potenziare la sensualità della donna, e renderla più sensibile e reattiva, aumentando anche il desiderio. Se questo avviene, non c’è alcun motivo di sentirsi a disagio o di limitare i propri spazi di intimità; come anche può essere altrettanto naturale che invece il desiderio in certi periodi della gravidanza diminuisca: anche questa sensazione va rispettata.

La gravidanza può essere insomma l’occasione per la Coppia di esplorare nuovi modi di stare insieme, nuovi approcci e ampliare i propri orizzonti trovando alternative e sperimentando diverse possibilità nel modo di stare insieme. Nel primo trimestre, gli ormoni provocano a volte malesseri e sbalzi di umore, mentre il corpo e la mente si adattano alla nuova condizione, e la donna può sentire in modo particolare la stanchezza e il bisogno di dormire. Il secondo trimestre è in genere un periodo ideale, il cui i futuri genitori possono trovare un nuovo equilibrio di Coppia. Nel terzo trimestre, la presenza ingombrante del pancione richiede nuovi adattamenti non solo fisici ma anche emotivi. Il futuro padre può dover compiere uno sforzo per conciliare l’immagine così palesemente materna della sua compagna con quella di partner, tuttavia molti più uomini di quanto non si pensi trovano la donna con il pancione bellissima, piena di vita e di sensualità, e sono felici di condividere con lei l’intimità mentre aspettano con trepidazione l’arrivo del loro bambino.

Scopri di più sul mondo delle donne leggendo l'articolo di Lines sugli esami necessari che ogni donna dovrebbe fare.

Vuoi contattare direttamente la PSICOLOGA?

Autorizzo la rielaborazione e la pubblicazione della mia domanda in forma anonima

ARTICOLI CORRELATI

  • Dall’embrione al neonato: di cosa si nutre il feto

    “Siamo quello che mangiamo”, diceva il filosofo tedesco Ludwig Feuerbach.

    Leggi
  • Donne incinta ed in gravidanza

    I pensieri e le sensazioni della donna durante la gravidanza: vulnerabilità e forza allo stesso tempo

    Leggi

Inserisci parola chiave: