BENVENUTA NELLA 2°
SETTIMANA DI GRAVIDANZA

È il momento in cui potresti accorgerti dei primi sintomi. In questa fase particolare il ciclo mestruale non è ancora in ritardo, ma l’embrione dentro di te sta già iniziando a formarsi.

Scarica il diario della gravidanza

COME CRESCE IL TUO BAMBINO

Sapevi che in questa seconda settimana l’embrione è costituito da centocinquanta cellule? Queste cellule sono molto importanti perché costituiranno tre strati: uno strato interno, l’“entoderma”, che darà origine all’apparato digerente e all’apparato respiratorio; uno strato di mezzo, il “mesoderma”, da cui si svilupperanno l’apparato scheletrico e il sistema circolatorio (cuore e vasi sanguigni); lo strato più esterno, detto “ectoderma”, che costituirà il sistema nervoso, la pelle, i capelli e le unghie.

Durante questa 2° settimana, all’inizio del primo mese di gravidanza, l’embrione è già saldamente impiantato nell’utero e ha tra i 7 e i 14 giorni, sebbene sia… minuscolo! Le sue dimensioni si aggirano infatti tra 1 e 2 millimetri. Quante cose così piccole ti vengono in mente?

COSA STA CAMBIANDO IN TE

All’inizio di questo mese puoi già avvertire qualche sintomo della gravidanza. Rilassati e prendi consapevolezza di ciò che ti sta accadendo.

IL TUO BIMBO
A 2 SETTIMANE




Durante la seconda settimana potresti iniziare a percepire qualche strana sensazione fisica: sono cambiamenti normali, dovuti all'aumento dei livelli ormonali di estrogeni e progesterone. L’utero sta iniziando a prepararsi alla gravidanza costruendo uno strato di endometrio che proteggerà il bambino e gli fornirà il nutrimento necessario. E se per il tuo seno hai sempre desiderato una taglia in più, i tuoi desideri saranno esauditi. In questi primi giorni, infatti, il tuo seno inizia a crescere e l’aureola diventa più scura, a causa del livello dell’ormone progesterone.

La seconda settimana di gravidanza rappresenta il momento ideale per iniziare a modificare la tua dieta apportando dei cambiamenti salutari e scegliendo alimenti sani e leggeri, ricchi di vitamine e acido folico. Inutile dirti che fumo e alcol andrebbero eliminati sin da ora, per favorire una sana evoluzione della gravidanza e ridurre notevolmente i rischi per la salute del bambino.

In questa settimana aumenta il senso di stanchezza e potresti avere più sonno del solito. Gli ormoni della gestazione, infatti, favoriscono un rallentamento del tuo ritmo di vita: questo potrebbe essere proprio il segnale che il tuo corpo ti sta dando per rivelarti che sei incinta. Se avverti un po’ di bruciore di stomaco e qualche difficoltà a digerire, non preoccuparti: è lo stravolgimento ormonale, che porta con sé un senso di pesantezza a livello addominale. In questa settimana potrebbero anche comparire le prime nausee e alcuni profumi, anche quelli che un tempo adoravi, ora potrebbero risultarti sgradevoli. E se dovessi notare perdite di muco cervicale, stai tranquilla: si tratta di un fenomeno fisiologico, importante per proteggere la cervice da eventuali infezioni.

Futuro papà, anche per te è fondamentale mantenere uno stile di vita sano, eliminando fumo e alcol.
Non solo perché in questo modo aiuterai la tua compagna a seguirne uno simile, incoraggiandovi a vicenda, ma anche perché sia il fumo diretto che quello passivo nuocciono alla salute del piccolo. Recenti studi dimostrano che anche le sostanze depositate sugli abiti dei fumatori sono nocive per chi vive a loro stretto contatto. Incoraggiatevi a vicenda nel cambiare le vostre abitudini, scegliendo insieme come riempire la dispensa e, perché no, cimentandovi in nuove ricette. In questo modo, scegliere uno stile di vita più sano diventerà anche un’occasione per trascorrere più tempo insieme!

SCOPRI ANCHE...

IL SESSO DIPENDE DAL PAPÀ

Sarà maschio o femmina? Tra qualche settimana comincerai a interrogarti varie volte sul sesso del bambino e non vedrai l’ora di scoprire se nella tua vita arriverà un bel maschietto o una dolce femminuccia.

Il sesso del bambino è determinato dal cromosoma dell’uomo. I suoi spermatozoi, infatti, possono essere di due tipi: quelli che contengono un cromosoma sessuale di tipo maschile (tipo Y) e quelli con cromosoma femminile (tipo X). L’ovulo della donna, invece, contiene solo un cromosoma sessuale femminile (X).
Quindi, se l’ovulo è fecondato da uno spermatozoo X il bebè sarà femmina, mentre se viene fecondato da uno di tipo Y avrai un bel maschietto.

VIA AL RELAX

In questa fase iniziale, in cui la dolce attesa è appena agli inizi e il bimbo non è ancora protagonista, hai tempo per dedicare tutte le tue attenzioni al tuo benessere, iniziando quest’avventura nel modo più sereno possibile.

Se avverti particolarmente il senso di stanchezza, non ostinarti a portare a termine tutti i progetti che hai in mente.
Rispetta i tuoi ritmi e abituati all’idea di rallentare un po’ ogni volta che ne senti il bisogno. Fai del proverbio “Chi va piano, va sano e va lontano” il tuo mantra!

Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Inserisci parola chiave: